mercoledì 20 marzo 2013

Il pigiama dei sogni: i vincitori (e qualche vinto)

Lunedì mattina, di buon'ora, abbiamo messo mano ai 407 messaggi che avete inviato per scegliere i tre pigiami dei vostri sogni.
Fiato alle trombe, Turchetti! Rullino i tamburi.
Le tre immagini più votate, dichiarate vincitrici dalla giuria popolare sono state realizzate da (in ordine alfabetico): Silvia BaroncelliLaura Campadelli; e Oran Going (dalla Malaysia). Chi dei tre ha preso più voti non lo riveleremo mai. Ma sappiate che, se non è esattamente un ex-aequo, pochissimo ci manca.

PREMIO "PIGIAMA DEI SOGNI": SILVIA BARONCELLI

PREMIO "PIGIAMA DEI SOGNI": LAURA CAMPADELLI







PREMIO "PIGIAMA DEI SOGNI": ORAN GOING (Thailandia)
Passando in rassegna tutte le email arrivate, abbiamo anche notato alcuni fatti interessanti.

1) Molti illustratori con opere selezionate in gioco hanno votato l'immagine realizzata da un altro. Bell'esempio di spirito ludico e di altruismo. Un doppio grazie a voi.

2) Qualcuno, preso dall'entusiasmo, ha votato due immagini o dato una scaletta di preferenze. Abbiamo tenuto conto solo della prima preferenza espressa e del primo messaggio arrivato.

3) Molti (ma proprio molti) si sono lasciati commuovere da una bambina di otto anni e mezzo, Livia Ghiglia, che sogna un pigiama con sopra stampato un gatto. Ma dato che i voti non sono bastati a Livia per entrare fra i vincitori, a lei conferiamo il Premio Speciale della Giuria.

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA: LIVIA GHIGLIA
4) Ci sono un sacco di persone che si chiamano con lo stesso nome (ma proprio uguale uguale) e decidono, misteriosamente, senza conoscersi e senza alcun coordinamento, di votare per la stessa immagine e nello stesso momento. Un solo esempio: ci sono ben cinque signore o signorine XY che, da account diversi, sabato intorno alle 14 hanno deciso di votare per una delle immagini in gioco. Jung l'avrebbe chiamata sincronicità. Ma forse ha un altro nome. Ed è un nome che ci mette molta tristezza.

5) Alcuni concorrenti hanno un numero impressionante di fratelli, cugini, zii e parenti vari, molto, molto, molto affettuosi. È bello saperlo.

6) Ci sono dei buontemponi che hanno degli account email dai nomi significativi. Citiamo fra gli altri: falso.falsi, email.falsa1; email.falsa2; e email.falsa3. Ci domandiamo se le usano tutti i giorni, per la normale corrispondenza, o se le hanno creata apposta per sostenere la loro illustrazione preferita in questo bel gioco.

Si sa che "per un punto Martin perse la cappa" e, visto quanto sopra ai punti 4 e 6, vi segnaliamo che il primo dei non vincitori è Giulia Bacchini.
PREMIO SPECIALE "PER UN PUNTO MARTIN PERSE LA CAPPA":
GIULIA BACCHINI

Il premio di consolazione per l'immagine cha ha ricevuto meno voti va a Francesca Zoboli (proprio lei, la sorella dell'editore). Il premio di consolazione consiste nella partecipazione al programma "A cena coi Topi". Quindi, Francesca, puoi preparare zuppa di lenticchie, polpette con purea di patate e formaggi assortiti. Arriviamo alle otto e mezza.

PREMIO DI CONSOLAZIONE "UNA LACRIMA SUL VISO":
FRANCESCA ZOBOLI

Grazie a chi ha disegnato. Grazie a chi ha guardato. Grazie a chi ha scelto. Grazie a chi ha votato.
(Se volete rivedere tutte le immagini selezionate per il gioco e scoprire a chi le ha realizzate per il gioco, potete cliccare qui: abbiamo aggiornato il post aggiungendo i nomi e i link dei tutti gli illustratori)

25 commenti:

Anna ha detto...

Brava Livia!
Bravi tutti. Io mi sono divertita molto. Grazie!

Purtroppo quello dei cugini, parenti e amici votanti è un problema grosso delle votazioni via internet.
E' una pratica ormai così diffusa che tendiamo a dimenticare quanto sia nociva e immorale.
Mi chiedo come potrei aggirarla se lanciassi un gioco sul blog: i commenti su un blog, oltre alla mail, hanno un indirizzo IP, ma questo vieterebbe solo di auto-votarsi da mail diverse create apposta, non dissuaderebbe i cugini e gli zii che vivono nell'isolato vicino. Un bel rompicapo.

Forse, come per tutto, ognuno di noi ha la responsabilità di tutti gli altri. E che sia il disegno più amato che vince, e non quello "di chi ha più amici", è qualcosa che andrebbe a vantaggio anche dei più furbastri, che scoprirebbero così il vero valore del loro lavoro.

Chissà perché non è passata nella vita di tutti i giorni la saggezza di quel premio Nobel dell'economia che aveva dimostrato che la collaborazione porta un vantaggio maggiore della competizione. Come si chiamava?


marina ha detto...

Bravissimi!
Giuro che la signorina MM non sono io, e neanche i miei parenti (che sono pochi..)Ho votato per Livia e sono proprio contenta per il suo premio,brava!

sara tm ha detto...

Complimenti ai vincitori! Il mio voto era andato al disegno di Silvia Baroncelli e sono felice che sia tra i primi tre.
Spero che MM non si riferisca all'immagine M.
So chi mi ha votato e di certo non fanno cose così "simpatiche"...

alessandro riccioni ha detto...

buon giorno, debbo dire che utlimamente, dopo tante elezioni perse, ne ho vinta una, anzi due: la Presidenza della Camera e l'illustrazione messa per prima nel post. Un successo inaspettato. Grazie del concorso, ale riccio, l'omino tondo solo al mondo (alla faccia di chi ha tanti nomi, tanti parenti e tanti indirizzi mail!)

Gioia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
robi ha detto...

E' possibile sapere chi sono gli autori di tutte le altre illustrazioni in gara? (Mi piacerebbe conoscere soprattutto chi ha disegnato la mia preferita, la T...mi ricorda molto qualcuno..mmm..). Grazie grazie comunque!

Ila ha detto...

E bravi i pigiami vincitori!!!
Quello votato da me, ahimè non è passato, ma continua a piacermi tantissimo!

Stamattina, nella mia ingenuità (ho forse era "sonno") ci ho messo mezz'ora a capire l'amaro commento sulla signorina MM...
Che dire, nemmeno nel Giocare ci si rilassa? Pazienza.

Un Brava speciale alla piccola grande Livia.
E un altro enorme, di sostegno, a Francesca... che ora deve pure cucinare! (ma che strane premiazioni si fanno nel mondo topesco?)

Giochiamo ancora? eh?

Ila

Topipittori ha detto...

In compenso Francesca con il suo "Dame e cavalieri" si è beccata la menzione al Bologna Ragazzi Award: mica poteva vincere anche il concorso dei pigiami!

Laura Ottina ha detto...

A me ogni tanto arrivano richieste di voto su contest di cui non so niente da conoscenti-amici-ex studenti; capisco il loro desiderio di essere selezionati, ma a me sembra un inciucio che mi fa sentire disonesta.

Comunque, io avevo votavo A (Simone Rea, che ho riconosciuto dallo stile) ma sono molto contenta lo stesso, perché gli altri lavori che mi piacevano di più hanno vinto. Complimenti a tutti!

Rossana Bossù ha detto...

Ma che bello è stato giocare! Complimenti ai vincitori!
Ora mi piacerebbe fare di mestiere la collaudatrice di pigiami :)

Topipittori ha detto...

Anna: a memoria credo fosse Amartya Sen. Ti basti sapere che il suo Nobel fu molto contestato dall'establishment dei miei colleghi economisti, che lo considerano un filosofo, non un vero economista. Ma il problema, per noi, non sono i parenti affettuosi, che sono una gioia e sono inevitabili, ma quelli che votano più volte da indirizzi email diversi.

Marina (intesa come Marcolin): lo sanno tutti che quella MM non sei tu. Ma queste lettere si possono equivocare, quindi leggetele come se fossero XY. Anzi,

Sara TM: nessun riferimento alla illustrazione M (ma come fai a sapere chi ti ha votato?). Il malcostume ha riguardato molte illustrazioni e non sappiamo se gli illustratori fossero consapevoli e consenzienti. Ma ci è sembrato giusto che si sapesse.

Robi: Se ci dai una mezz'ora, mettiamo i nomi nel post precedente e lo segnaliamo.

Ila: ormai dovresti saperlo: nel mondo dei Topi, finisce sempre che si deve mangiare bene e in buona compagnia. E Francesca cucina benissimo.

Rossana Bossù: secondo me ti sei inventata una nuova professione. Abbiamo conosciuto uno che voleva sedersi su tutti i divani che uscivano dalla sua azienda. Puoi cercare un fanatico produttore di "articoli da pisolini". Ma temo che la concorrenza possa diventare un problema.

Cristina Storti Gajani ha detto...

Bravi tutti.

Anch'io voglio sapere i nomi di tutti dai, che qualcuno peso di averlo indovinato.

Io posso anche capire i parenti e gli amici che ti votano l'immagine per affetto, soprattutto se fatto spontaneamente.
Ma le mail false e il votarsi più volte, considerando che oltretutto era un gioco, è cosa infantile. O da frustrati. O entrambe le cose.
La disonesta della cosa, se si soddisfa una o entrambe le condizioni di cui sopra, è ovvio che non la si "veda".

orangoing ha detto...

Thank you so much.
Oran Going's from Thailand.
:)

Topipittori ha detto...

Sorry, Oran Going. We already amended your caption. And congratulations.

elillisa ha detto...

Bravi bravissimi ai vincitori!
Mi sono divertita un sacco a sognare di possedere ciascuno dei pigiami illustrati.

Ps: oh! Io ho votato con la mia mail secondaria, ma ho votato solo quella. ;)

Benedetta ha detto...

cavoli, pensando al pigiama mi sono addormentata e mi sono svegliata or ora, rifatelo! voglio giocare anch'io la prossima volta! Però non posso privarmi del sostegno delle mie zie, sono le mie più agguerrite sostenitrici! ( e anche le uniche! Per cui sapete già che se gioco prendo 4 voti!!!)
Bello, simpaticissimi, fate bene al cuore

mimilic89 ha detto...

Complimenti ai pigiami vincitori!!!! Tutti bellissimi...
Perché inventarsi delle e-mail false pur di vincere? È un gioco...l altro giorno un bambino mi ha detto che ' il dado serve per non barare ( imbrogliare)'... impariamo dai bambini...che certe volte sanno essere più adulti dei veri adulti
...
Quale è il prossimo gioco;) ?!

sara tm ha detto...

A Topipittori:Purtroppo quando il voto avviene tramite Internet succedono spesso cose così. Speravo non succedesse con questo concorso che partiva fin da subito come qualcosa di divertente e privo di premi...

Per quanto riguarda i voti, intendevo che chi ha scelto il mio ha fatto in modo di farmelo sapere. Se ho ricevuto altri voti da gentili sconosciuti approfitto per dire GRAZIE! Sono le preferenze che amo di più proprio perchè non arrivano da amici o parenti che a volte si sentono quasi in obbligo di votare.

Silvia Baroncelli ha detto...

Ebbene sì, confesso, ho un numero impressionante di fratelli, cugini, zii e parenti vari....
Ma che ci posso fare? Mi vogliono pure bene!

Grazie Topi per questo gioco pigiamoso e sonnacchioso...

Giulia Bacchini ha detto...

ciao,sono Giulia, quella citata come non vincitrice per disonestà.
Ametto di essermi fatta pubblicità tra amici e parenti ma non credevo di scatenare quest'ondata di e-mail false e votanti dalla dubbia identità. Vi assicuro che non avrei mai pensato ci fosse un tal comportamento, soprattutto per un concorso che era solo un gioco!(tant'è che pure io mi son scordata di votare!)
Mi scuso e vi ringrazio di averlo segnalato,la prossima volta starò più attenta a ciò che dico e soprattutto a chi!
Di nuovo scusa,
Giulia.

Astera ha detto...

Ben fatto! Sono anche contenta che il pigiama per cui ho votato, quello di Laura Campadelli, sia tra i vincitori. :)

Spiace per i tentativi di broglio elettronico, specialmente considerando che si trattava solo di un gioco...cosa sarebbe successo se fosse stato un vero e proprio concorso a premi?!

Comunque, e' stata un'esperienza divertente. Aspetto anch'io il prossimo gioco dei Topi...

Topipittori ha detto...

@ Giulia: Ci dispiace che tu abbia potuto fraintendere. NON sei citata come quella che non ha vinto per disonestà, ma come quella che PER UN SOLO VOTO non è entrata nel terzetto vincitore.
Non hai di che scusarti. Nessuno è sotto accusa e non è questo il luogo per mettere in discussione l'onestà di chicchessia. Non sappiamo, e non ci importa, se questo comportamento esagerato e discutibile abbia riguardato te in misura maggiore o minore di altri, o se ti abbia riguardata affatto.
Consideriamo l'incidente solo una dimostrazione di quanto si sia deteriorata - in generale e in profondità - la coscienza di ciò che è giusto e bello fare, anche se al fine, lodevole, di sostenere un amico.
E dobbiamo a questo punto dirti che abbiamo apprezzato la schiettezza del tuo messaggio, del quale molto ti ringraziamo.

Francesca Romana Grasso ha detto...

Grazie Topi e grazie a tutti,
in famiglia siamo felici per questa divertente avventura. Abbiamo vissuto il gioco esattamente per quello che è: una fonte di piacere, una prova per misurarsi con sé stessi e con altre idee. Nella nostra famiglia solo mio figlio Valentino, con i suoi 7 anni, ha votato per Livia (vero è che nessuna altro pigiama ha fatto vacillare la sua incrollabile determinazione a votare per lei, ma li ha guardati tutti, ripetendo VOTO LIVIA, VOTO LIVIA).Ci siamo divertiti un sacco a partecipare, abbiamo gustato l'attesa e gioito dell'esito. Ora siamo pronti per Bologna, dove forse mi converrà presentarmi come la moglie del padre di Livia!

la bibliotechina piccina picciò ha detto...

Bellissimo gioco!!! Mi unisco al coro di chi aspetta il prossimo!! :D

Io ho votato per uno dei vincitori, precisamente il pigiama di "LaNa di LuNa". Però ogni illustrazione si sarebbe meritata un premio speciale: ci sarebbe voluta una gradinata e non un podio! ;)

Grazie a tutti, speriamo a presto con nuove iniziative!!

Antonina Pulvirenti ha detto...

É stato un gioco bellissimo! Sono contentissima di aver partecipato e votato il pigiamo caloroso (il T!).
Grazie ancora, spero ci sia un nuovo gioco presto!